le notizie che fanno testo, dal 2010

Nintendo Wii 2 nel 2012: sarà una console da fine del mondo

Non si sa se "Project Café" si chiamerà Wii 2 (o Wii HD) ma la nuova console di Nintendo incomincia a scaldare il gossip tecnologico a furia di specifiche, prezzo e immancabile controller forse con touchscreen come l'iPad. Da quanto trapela comunque sarà "una bestia" hardware.

Milioni di persone in tutto il mondo hanno scelto la semplicità della Wii per giocare, allenarsi, misurare il proprio equilibrio (magari non mentale), e soprattutto per passare delle ore liete all'insegna del divertimento "compatibile" con tutta la famiglia. La fortuna della Wii è dovuta soprattutto l'introduzione del controller "magico" Wiimote che ha permesso, anche integrato con altre periferiche e vari "pezzi di plastica" aggiuntivi, di poter divertirsi usando la fisicità e non solo i pollici. Ma l'epoca di questa console Nintendo, con l'arrivo di Kinect di Microsoft, che fa del proprio corpo un controller (e con giochi con grafica mozzafiato) sembra essere segnata. La filosofia della "grafica semplice" perde d'appeal e la casa giapponese, in picchiata con gli utili, ha bisogno di uscire presto con la nuova console che in codice è conosciuta come "Project Café". La console verrà presentata tra poco, all'E3 (Electronic Entertainment Expo) di Los Angeles che si terrà dal 7 al 9 giugno e l'entusiasmo dei fan Nintendo è alle stelle, anche se il debutto sarà "solo" nel 2012 (una console da "fine del mondo" scherza già qualcuno). Non si sa se si chiamerà Wii 2 (anche se marchio che vince non si cambia) ma quello che trapela dalle indiscrezioni è che l'hardware di "Project Café" dovrebbe essere una "bestia" in quanto a potenza e cura nella progettazione. Il segreto sulla nuova console è come sempre a prova di ficcanaso anche se sui blog americani sono incominciate a girare delle specifiche che danno un po' l'idea di che cosa potrebbe essere questa vera e propria piattaforma di gioco Nintendo. Innanzitutto il sistema sarà compatibile con HDTV visto che ormai, soprattutto negli Stati Uniti, rappresenta il televisore standard della famiglia "standard". Proprio come in Fahrenheit 451 tutto passa dalla TV, guai a non averla all'altezza della potenza delle trasmissioni, così anche la Wii 2 dovrà adeguarsi. La tecnologia della nuova console Nintendo dovrebbe contare su una versione "rinnovata" dell'AMD R7000 GPU, su un processore triple-core IBM PowerPC, su un output a 1080p e dovrebbe costare, secondo gli analisti, tra i 350 e i 400 dollari (quindi molto più della precedente). Si parla di un controller innovativo che integrerebbe un touchscreen, come avere un piccolo iPad nelle mani come controller, ma sembra che Nintendo voglia anche continuare ad essere retrocompatibile con il Wiimote. Il costruttore della Nintendo "Project Café" (o Wii 2 come la si voglia chiamare) è comunque la stessa azienda taiwanese produttrice degli iPhone di Apple, la Foxconn.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: