le notizie che fanno testo, dal 2010

Nintendo 3DS: il 3D vietato ai minori di 6 anni, rischi agli occhi

Nintendo DS in versione 3D "senza occhialini", ovvero Nintendo 3DS che uscirà in Giappone alla fine di febbraio è sconsigliata per i bambini più piccoli di 6 anni, lo dice in una nota la stessa casa giapponese.

Sembrava impossibile fino a pochi anni fa abbandonare un bambino davanti alla televisione, figurarsi lasciargli in mano un piccolo schermo per giocare.
Eppure oggi è diventata una cosa normalissima vedere la Playstation portable in mano a dei bambini poco più che lattanti o le Nintendo DS tra le dita di bambini che hanno i pollici della stessa dimensione dei tastini del controller (tanto da far pensare che certi devices non siano progettati esattamente per le persone adulte).
Ovviamente non ci si preoccupa dei "contenuti" che i bambini vedono su questi microscopici schermi, la loro mente e il loro sviluppo sociale non è un problema nella Terra dei Cachi, piuttosto è fondamentale ascoltare con terrore quando qualche "esperto" spiega che i piccoli schermi potrebbero essere pericolosi per la vista dei più piccoli.
E allora va bene che investa le vecchiette sul videogioco, che squarti i nemici, che faccia le magie nere contro i nanerottoli nel sognante regno di Smawrizonf, ma guai che gli facciano male gli occhi. Quando si dice della concezione del mondo "meccanicistica".
Ora Nintendo mette le mani avanti per la novità che farà sicuramente impazzire i ragazzini (e gli adulti) di tutto il mondo: il Nintendo 3DS, ovvero la prima console videoludica portatile ad essere in 3D senza "occhialini". Nessuna magia nipponica, solo l'evoluzione dell' effetto "antico" dei "View-Master" delle nonne (http://it.wikipedia.org/wiki/View-Master) Nintendo fa sapere che la sua 3DS (che uscirà in Giappone il 26 Febbraio) è da "evitare per i bambini sotto i 6 anni". Un vero peccato per chi voleva parcheggiare il proprio figlio (ovunque) grazie al nuovo gingillo 3D. Difatti la stessa Nintendo dice che "esporre gli occhi a qualsiasi immagine in 3d per un lungo periodo può avere effetti negativi", quindi non solo la fruizione 3D del suo nuovo giocattolo. Muoia Sansone 3D e tutti i filiste(reoscopici).
Sembra infatti che "ingannare" il cervello con la stereoscopia "in movimento" abbia degli effetti che i neurologi e gli studiosi del cervello non hanno ancora studiato in modo approfondito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# bambini# cervello# Giappone# Nintendo# Playstation# vista