le notizie che fanno testo, dal 2010

Obodo rapito in Nigeria, polizia: speriamo di liberarlo senza riscatto

Christian Obodo, centrocampista nigeriano dell'Udinese in prestito al Lecce, è stato rapito in Nigeria mentre si stava recando in chiesa. I sequestratori honno chiesto un riscatto, ma la polizia spera di poterlo liberare senza il pagamento di alcuna somma di denaro.

Ieri il centrocampista nigeriano dell'Udinese in prestito al Lecce Christian Obodo è stato rapito a Warri, città natale situata nel sudest petrolifero della Nigeria, mentre si stava dirigendo in chiesa.
Non si conoscono ancora tutti i dettagli del rapimento, ma stando alle prime ricostruzioni Christian Obodo, 28 anni, sarebbe stato bloccato da 4 uomini armati circa alle 9.20 del 9 giugno mentre era al volante della sua automobile.
La polizia della Nigeria spera di poter liberare al più presto Christian Obodo, senza dover ricorrere al pagamento del riscatto.
A poche ore dal sequesto, i rapitori hanno infatti chiesto un riscatto di 150.000 euro, e a quanto pare i familiari di Obodo avrebbero fatto sapere che comunque potrebbero disporre al massimo di 100.000 euro.
Sconvolto per il rapimento Serse Cosmi, che spera si risolvi tutto per il meglio.
La U.S. Lecce esprime "la vicinanza a Obodo e alla sua famiglia in questo momento di grande sgomento, con la speranza che la situazione si possa risolvere quanto prima e nel miglior modo possibile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# euro# famiglia# Lecce# Nigeria# rapimento# Serse Cosmi# Udinese