le notizie che fanno testo, dal 2010

Nel comasco c'è il Far West: serve stato di emergenza, dice Molteni (Lega)

Nicola Molteni della Lega Nord chiede al governo di proclamare lo stato di emergenza nella provincia di Como.

"Rapina ad un furgone portavalori, anziani minacciati con pistola, ladri sulla grondaia, rapina in villa. Questo è il bollettino di guerra di ieri in provincia di Como. Cantù, Olgiate Comasco, Lurate Caccivio, Uggiate Trevano, questi sono solo alcuni dei paesi della provincia comasca colpiti da una criminalità incontrastata. Ormai siamo al Far West e la provincia è letteralmente sotto assedio, nel terrore e nel menefreghismo più totale di governo e presidente del consiglio, in visita in Lombardia per il tour del referendum" denuncia il parlamentare della Lega Nord Nicola Molteni.

"Furti, rapine a mano armata, truffe, violenze, minacce a danno della nostra gente e delle nostre famiglie ormai aumentano quotidianamente. - prosegue - Reati che ogni giorno attaccano patrimonio e affetti personali di famiglie e negozianti, creando terrore e preoccupazione. E' ora di porre fine a questo scempio e per questo chiedo che venga proclamato per il territorio comasco lo stato di emergenza".

"Oggi formalizzerò la richiesta al governo. - annuncia - Non stiamo chiedendo carri armati, ci mancherebbe altro. Ma agenti in divisa che presidino assieme a carabinieri e polizia il nostro territorio e le nostre comunità. Ci sono circa 7000 militari dell'operazione strade sicure sparsi per il paese, e altrettanti in giro per il mondo per missioni varie, qualcuno per una terra di confine come la nostra sarebbe utile e necessario".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Nel comasco c'è il Far West: serve stato di emergenza, dice Molteni (Lega)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI