le notizie che fanno testo, dal 2010

Istat: nel Mezzogiorno boom agricoltura. Grazie a misure del governo, dice Oliverio (PD)

"I dati Istat ci dicono che l'agricoltura è l'attività economica più importante che nel Mezzogiorno ha resistito alla crisi con un crescita registrata dal valore aggiunto di +7,3%. Un boom che ci riempie di soddisfazione e che vuole semplicemente dire che tutti insieme abbiamo lavorato bene e con profitto", riflette in un comunicato Nicodemo Oliverio, esponente PD.

"I dati Istat ci dicono che l'agricoltura è l'attività economica più importante che nel Mezzogiorno ha resistito alla crisi con un crescita registrata dal valore aggiunto di +7,3%. Un boom che ci riempie di soddisfazione e che vuole semplicemente dire che tutti insieme abbiamo lavorato bene e con profitto. Tutti, dagli agricoltori ai diversi soggetti della filiera agricola, alle istituzioni ai vari livelli. Abbiamo fatto assieme molta strada: dall'abolizione dell'IMU agricola, al percorso di sburocratizzazione dell'intero comparto che ha reso più facile e veloce le pratiche, alla rivalutazione dell'intero Made in Italy, anche grazie all'Expo, che ha ridato slancio all'export. Ancora: dalla legge sull'agricoltura sociale per cui le cooperative agricole, alla stregua degli imprenditori, coniugano al meglio produzione agricola di qualità, inclusione sociale e cooperazione, all'assegnazione ai giovani che vogliono fare impresa di terre pubbliche e agro-pastorali e terreni requisiti alla malavita" commenta in un comunicato il deputato PD Nicodemo Oliverio.
"Il Mezzogiorno sta riscoprendo la propria vocazione economica millenaria, che è anche tradizione e cultura, di terra generosa e ricca di prodotti agricoli pregiati. La sua agricoltura è un unicum mondiale su cui impostare uno slancio economico e ritrovare una identità territoriale" conclude il parlamentare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: