le notizie che fanno testo, dal 2010

Ddl consumo suolo: valorizza superfici agricole, assicura Oliverio (PD)

"Un provvedimento fondamentale per la salute del nostro territorio, con un occhio particolarmente attento alle superfici agricole del Paese, nella consapevolezza che ambiente e agricoltura sono valori inscindibili", informa in una nota il parlamentare dem Nicodemo Oliverio.

"Un provvedimento fondamentale per la salute del nostro territorio, con un occhio particolarmente attento alle superfici agricole del Paese, nella consapevolezza che ambiente e agricoltura sono valori inscindibili" assicura in un comunicato il deputato PD Nicodemo Oliverio il merito al ddl sul consumo di suolo.
"Con questo provvedimento, un vero apripista per una Europa che guarda lontano - spiega - abbiamo finalmente messo in soffitta un principio di sfruttamento del territorio che ha portato l'Italia alla grave situazione di degrado del suolo in cui si trova oggi e abbiamo introdotto, per la prima volta, il concetto di limite, con l'obiettivo ambizioso di arrivare a consumo del suolo zero, entro il 2050".
"Prioritario il principio di recupero e valorizzazione delle zone degradate che è previsto nel ddl che può diventare un incentivo importante per una ulteriore valorizzazione e nuova espansione delle zone agricole, di cui da anni si registra un preoccupante arretramento a causa di un'azione scellerata di cementificazione. - chiarisce quindi il parlamentare - Con questa legge, che arricchisce ulteriormente la legislazione agricola italiana - determinata dalla ferma volontà di maggioranza e Governo - il nostro Paese sta compiendo passi da giganti, che verrebbero a perdere di efficacia se contemporaneamente non si provvedesse ad approvare ulteriori normative sull'ambiente ispirate al principio della sostenibilità e in grado di apportare innovazioni. Ora ci auguriamo che al Senato venga presto calendarizzato il ddl e approvato".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: