le notizie che fanno testo, dal 2010

Approvato Testo unico per il vino: create condizioni per filiera 2.0, dice Oliverio (PD)

"Il Testo unico sul vino, approvato in Commissione Agricoltura alla Camera, è un normativa organica, importantissima, storica per il settore. La semplificazione dei molti adempimenti permetterà di mettere le ali al comparto, facendogli conquistare ulteriori fette del mercato mondiale", diffonde in un comunicato Nicodemo Oliverio, deputato PD.

"Il Testo unico sul vino, approvato oggi in Commissione Agricoltura alla Camera, è un normativa organica, importantissima, storica per il settore. La semplificazione dei molti adempimenti permetterà di mettere le ali al comparto, facendogli conquistare ulteriori fette del mercato mondiale. Le novità introdotte capaci di far compiere un ulteriore balzo in avanti al settore sono diverse. - fa sapere in un comunicato Nicodemo Oliverio, deputato PD - ll patrimonio vitivinicolo, innanzitutto, diventa, come in Francia e Spagna, un patrimonio nazionale. Si tratta di una misura fondamentale. Ancora più decisivo, tuttavia, sarà l'abbattimento della maggioranza delle pratiche burocratiche, che fino a oggi hanno assorbito una parte troppo grande delle energie dei nostri viticoltori. Mi riferisco alla revisione del sistema di certificazione e di controllo dei vini a denominazione di origine e indicazione geografica, alle semplificazioni sulla normativa accise, alle norme che assicurano la trasparenza delle importazioni dall'estero, a quelle a sostegno delle esportazioni del vino Made in Italy. E tutto questo senza abbassare la guardia sulla lotta alla contraffazione e sulla valorizzazione del nostro vino, vero ambasciatore del nostro Paese nel mondo. Con il Testo unico per il vino si sono create le condizioni per una filiera vitivinicola italiana 2.0"

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: