le notizie che fanno testo, dal 2010

Vendola assolto anche in Appello per nomina primario San Paolo di Bari

La Corte d'Appello di Bari ha confermato la sentenza di piena assoluzione nei confronti di Nichi Vendola per la questione della nomina a primario del prof. Paolo Sardelli nel reparto di Chiururgia toracica dell'ospedale San Paolo di Bari.

La Corte d’Appello di Bari ha confermato la sentenza di piena assoluzione nei confronti di Nichi Vendola per la questione della nomina a primario del prof. Paolo Sardelli nel reparto di Chiururgia toracica dell’ospedale San Paolo di Bari. I giudici hanno confermato la sentenza di assoluzione in primo grado dall'accusa di abuso d'ufficio, pronunciata "perché il fatto non sussiste". Parlando ai cronisti a Montecitorio, Nichi Vendola, leader di Sel, commenta: "Si compie, dopo cinque anni di turbamento e travaglio, la mia vicenda giudiziaria". Vendola si toglie quindi qualche sassolino dalla scarpa, e ricorda: "Sono stato processato, sono stato assolto, quella assoluzione è stata trasformata in una condanna dai mass media usando strumentalmente una fotografia che raccontava di una occasionale compresenza a una festa di compleanno molti anni prima del processo. - aggiungendo - Sono stato usato nella polemica mediatica in maniera del tutto impropria". Vendola sottolinea però che "cinque anni di calvario finiscono qui", precisando: "La mia estraneità è la conferma del fatto che in tutta la mia vita ho fatto del rispetto della legge e della legalità la bussola con cui ho orientato i miei passi. - e conclude - Non mi sono mai lamentato di aver subito questo controllo dei miei comportamenti. Un pubblico amministratore per definizione è sottoposto al controllo di legalità".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bari# giudici# Montecitorio# Nichi Vendola# San Paolo# Sel