le notizie che fanno testo, dal 2010

Primarie PD, parla il compagno Ed: vero voto utile è per Nichi Vendola

Il 25 novembre 2012 si vota per le primarie del PD, che decreterà il candidato premier della coalizione del centrosinistra Italia Bene Comune. Eddy Testa, compagno nella vita privata di Nichi Vendola e "compagno" politico dopo questo videomessaggio, spiega "il vero voto utile per l'Italia".

"Non accetto l'idea che parlare dei diritti sociali e civili faccia perdere voti. Meglio perdere voti che perdere l'anima", ribadisce Nichi Vendola su Twitter dopo il comizio tenuto in Piazza Prefettura a Bari, a 24 ore dalla fine della competizione di queste primarie del centrosinistra. Una competizione che ha visto protagonisti in televisione e in radio soprattutto Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi (tanto che quest'ultimo sembra essere diventato già una faccia da rottamare al pari del suo avversario), mentre Nichi Vendola si è fatto interprete nelle piazze di quella "sinistra sparsa, sparpagliata, ferita, frammentata, disincantata, incazzata".

Dopo la videolettera di Nichi Vendola alle donne e agli uomini della sinistra , a parlare è Eddy Testa, compagno nella vita di Nichi Vendola e, dopo questo video messaggio postato su Youtube, rivelatosi anche autentico "compagno" politico.

Per le primarie del PD, che decreteranno il candidato premier della coalizione del centrosinistra Italia Bene Comune, si voterà domenica 25 novembre 2012 (leggi come, dove e quando si vota), e come ricorda anche Nichi Vendola su Twitter, chi non ha effettuato ancora l'iscrizione ma vota nel proprio Comune di residenza, potrà registrarsi anche nei seggi, aperti dalle ore 8:00 alle 20:00.

Ecco invece l'appello che il "compagno" Ed rivolge agli indecisi elettori delle primarie del PD:

"Buongiorno a tutti, mi presento. Sono Ed, il compagno di Nichi. Ho scelto da sempre di stare in disparte, dietro le quinte, perché rispetto la mia privacy, quella di Nichi e quella di ciascuno di voi. Ed è per questo che non ho mai rilasciato una videointervista. Ma oggi sento il bisogno di parlarvi direttamente. Questo bisogno è nato da una frase che sento ripetuta in giro. La frase è questa: Nichi? E' un uomo limpido, coraggioso, onesto. Vorrei tanto votarlo, ma.... Vorrei parlare a tutti quelli che dicono quella frase. Tutti quelli che domani (25 novembre 2012, ndr) pensano di fare una scelta, cosiddetta, di voto utile. Il voto utile, non è utile, è solo dannoso. Non è con il voto utile che milioni di americani scelsero, ed hanno scelto ancora, Obama. Non è con il voto utile che in Francia hanno votato Hollande. Non è con il voto utile che tantissimi pugliesi scelsero Nichi nel 2005, nelle prime primarie d'Italia. Quelle stesse primarie dove tutti pensavano, proprio come oggi, che avrebbe vinto il candidato del PD. Quei pugliesi, gli stessi, hanno confermato il loro voto per Nichi altre tre volte, ed è questo il vero voto utile. Utile per la Puglia, che oltre ad essere il luogo che io chiamo casa è diventata, nel giro di pochi anni, con Nichi al governo, un esempio per il Sud e per l'Italia. Come quei pugliesi, oggi, tutti voi, siete davanti ad una scelta, tra un voto di compromessi, di calcoli e di finta utilità ed un voto che ha in sé il coraggio di un cambiamento vero, delle scelte forti dalla rottura col passato. Ho girato con Nichi nelle piazze d'Italia, ho visto in lui una passione enorme ed ho pensato: se tutti potessero vivere accanto a lui nessuno dubiterebbe su chi votare alle primarie. Allora so che se con queste mie parole riuscirò a trasmettervi, anche in poco, l'amore che lui ha per l'Italia, e che io vedo e sento tutti i giorni, allora sono convinto che domenica tutti voi sarete convinti che esiste una sola vera scelta di un voto utile per questo Paese: il voto a Nichi Vendola".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: