le notizie che fanno testo, dal 2010

Nichi Vendola si dimette da deputato: governo più lontano o più vicino?

Nichi Vendola non ci sta a passare per chi ha un doppio incarico, e annuncia le sue dimissioni da deputato, scegliendo di rimanere governatore della Puglia. Una decisione, che potrebbe essere interpretata in due modi, ben distinti.

"Ho presentato a Montecitorio le mie dimissioni da parlamentare. C'è stata contro di me una strumentale e infondata campagna di stampa, con menzogne e meschinità sul fatto che avrei potuto sommare emolumenti differenti. Io non ho mai avuto nessuna intenzione di restare deputato. Ho detto che voglio restare presidente della Regione Puglia, e lo farò". Con queste parole Nichi Vendola annuncia di essersi dimesso da parlamentare. Un gesto che potrebbe essere interpretato in due modi. Nichi Vendola lascia Montecitorio, perché difficilmente vedrà la luce un governo, e quindi si tornerà presto alle elezioni? D'altronde, fino ad oggi Pier Luigi Bersani continua a rifiutare un governissimo. Oppure, Nichi Vendola lascia Montecitorio, perché non vuole assistere (direttamente) ad un governo PD-Sel-PDL-Lega Nord? Ai posteri, l'ardua sentenza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: