le notizie che fanno testo, dal 2010

New York: bambino 8 anni salva 6 persone da incendio, poi muore. E' un eroe

Un bambino di 8 anni verrà ricordato come un eroe. Dopo che in una casa prefabbricata a Penfield, New York, è scoppiato un incendio, il bambino ha tratto in salvo 6 persone. Rientrato in casa per salvare il nonno disabile costretto a letto, è morto sopraffatto dal fumo e dal fuoco.

Un bambino di 8 anni, a New York, verrà ricordato sicuramente come un vero eroe. La scorsa domenica il bambino, di nome Tyler J. Doohan, si trovava nella casa di alcuni parenti a Penfield. Improvvisamente, è scoppiato un incendio, forse per un corto circuito. Il bambino, invece di scappare e mettersi solamente al sicuro, ha salvato nella casa invasa dalle fiamme e dal fumo ben 6 persone, tra cui altri due bambini di 4 e 6 anni. Non pago del gesto già eroico, il piccolo Tyler dopo aver portato fuori casa la zia è rientrato nuovamente nella casa, una abitazione prefabbricata, per tentare di portare in salvo il nonno disabile, costretto a letto. Purtroppo, però, nonno e nipote non ce l'hanno fatta ad uscire di casa, e i loro corpi sono stati trovati assieme su un letto in una stanza posta sul retro della casa. Il capo dei pompieri ha spiegato che, osservando la posizione dei corpi, sembra che il bambino stesse cercando di sollevare il nonno dal letto quando è stato sopraffatto dal fumo e dal fuoco, oltre che dalla stanchezza probabilmente. "Ciò che ha fatto mi rende estremamente orgogliosa, ma io lo voglio solamente indietro" dice la mamma di Tyler, disperata, in una intervista alla CNN.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# bambini# fumo# incendio# New York