le notizie che fanno testo, dal 2010

Nelson Mandela: il reggae di Ruud Gullit del Milan per un Sudafrica libero

Tanti sono stati gli artisti che hanno dedicato una canzone a Madiba, dal gruppo The Specials con la loro Free Nelson Mandela (1984) a Ordinary Love degli U2 (2013). Forse in pochi, però, ricordano il brano "South Africa" del 1987, dove il campione del Milan Ruud Gullit cantò con i Revelation Time, dopo che il campione del Milan dedicò il pallone d'Oro a Nelson Mandela, allora ancora in prigione.

Tanti sono stati gli artisti che hanno dedicato una canzone a Madiba, dal gruppo The Specials con la loro Free Nelson Mandela (1984) a Ordinary Love degli U2 (2013). Forse in pochi, però, ricordano il brano "South Africa" dei Revelation Time, gruppo reggae olandese, che raggiunse la vetta nella hit parade, ma solo quella dei Paesi Bassi. Era il 1987, e pochi mesi prima dell'incisione di "South Africa", Ruud Gullit, vera icona del calcio italiano a cavallo degli anni '80 e '90, dedicò il Pallone D'Oro conquistato con il Milan a Nelson Mandela, il leader del movimento anti-apartheid in prigione dal 1964. Madiba verrà scarcerato solo dopo 26 anni di prigionia, nel 1990. Nel 1986, la band Revelation Time aveva celebrato Ruud Gullit con una sorta di inno rasta-cacistico dal titolo eloquente "Captain Dread". La dedica di Ruud Gullit a Nelson Mandela fece il giro del mondo, e così i Revelation Time chiesero al calciatore del Milan di cantare come guest star la loro "South Africa", e lui ovviamente accettò. Su Youtube il video dove Ruud Gullit canta "South Africa" con i Revelation Time, sognando un futuro diverso per il Sudafrica, 3 anni prima della liberazione del suo futuro Presidente, il primo democraticamente eletto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: