le notizie che fanno testo, dal 2010

Giuliano Sangiorgi dei Negramaro regala inedito "Aspetto lei"

Giuliano Sangiorgi dei Negramaro scrive un post sul suo sito ringraziando tutti i suoi fans per l'affetto che gli hanno dimostrato durante questi giorni difficili a causa dell'operazione alle corde vocali, e regala da scaricare gratis l'inedito "Aspetto lei".

L'operazione è andata alla perfezione. Tutto per il verso giusto. Ora comincerà un periodo di riabilitazione che, con la certezza e la rassicurazione di uno staff di medici incredibili, mi riporterà al punto di partenza" scrive sul suo sito (http://www.negramaro.com/) Giuliano Sangiorgi, che comunica a tutti i suoi fan l'esito dell'intervento d'urgenza alle corde vocali.
"Lo chiamano 'il callo del cantante'... sarò diventato mica un cantante vero ora? Spero di no...che noia sarebbe!" continua Giuliano dei Negramaro sul suo post, tra una citazione e l'altra di strofe di sue canzoni, non per "autocelebrazione", specifica, ma perché avrebbe davvero tanta voglia di cantare per "condividere emozioni con voi tutti... a urlarvele o sussurrarvele a seconda del bisogno". Giuliano scrive che però per qualche tempo non potrà farlo, per riprendersi al meglio dall'operazione, ma promette che scriverà ancora per comunicare con tutte quelle persone che, anche da lontano, hanno aiutato il cantante a superare questo momento difficile.
"E' un silenzio che serve solo a tornare ancor più forte che prima - aggiunge - Sarò bravo... promesso!".
Nel frattempo di rivedere su un palco Giuliano e i Negramaro, che hanno dovuto improvvisamente interrompere il "Casa 69 Tour", rinviando la data di partenza al 10 giugno, il cantante di Nardò ha deciso di fare un regalo a tutti i suoi fan: "Vogliamo lasciarvi con una canzone, senza pretese, scritta e cantata qualche mese fa, durante le nostre prove. Potete scaricarla gratis dal nostro sito web. "Aspetto lei" è il suo titolo" scrive.
"Parlava di altro ma a risentirla oggi è incredibile come quella 'lei' potrebbe essere la mia voce. E 'tutti in giro con le torce, a cercarla nella notte'. Beh, quei 'tutti' potreste essere voi che mi aiutate a ritrovarla. pazzesco! - continua nel suo post Giuliano dei Negramaro - E' una canzone nata senza saperlo che lo fosse, come del resto tutte le nostre canzoni, ma questo spiega che a volte le cose non si comprendono immediatamente. Non si capisce perché arrivino determinate parole in precisi momenti della tua vita. Non lo capisci subito. Sopo, sì!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: