le notizie che fanno testo, dal 2010

Ponte dell'Immacolata: "solo" 4 milioni in vacanza

La Federalberghi-Confturismo afferma che per il ponte dell'Immacolata "solo" 4 milioni di persone andranno in vacanza, perché servirà richiedere 2 giorni di ferie, almeno per chi ha un lavoro. Per tutti gli altri sarà più comodo trovare parcheggio sotto casa.

La Federalberghi-Confturismo, con il supporto tecnico dell'Istituto EMG Ricerche, ha intervistato con il sistema C.A.T.I. (telefonico) 3.000 italiani e ha scoperto che quest'anno per il ponte dell'Immacolata si metteranno in viaggio "solo" 4 milioni di persone.
Secondo il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, è "un segnale chiaramente preoccupante" visto che nel 2009 a muoversi sono stati circa 5,4 milioni per un giro d'affari di 1,2 miliardi di euro mentre quest'anno si fermerà a 911 milioni.
Bernabò Bocca sottolinea che a "condizionare qualsiasi scelta economica delle famiglie italiane" è la "situazione economica mondiale e di stabilità politica interna così incerte" anche se forse la spiegazione più plausibile è che "l'anno scorso il ponte cadendo di martedì rendeva più comodo, con un solo giorno di ferie, di usufruire di quattro giorni di vacanza".
Quest'anno, invece, il ponte richiederà ben 2 giorni di ferie ma visti i dati sembra che tale sacrificio saranno disposti a farlo ancora in molti. Per tutti gli altri (quelli che non hanno diritto alle ferie, come i precari, e quindi non possono neanche permettersele le vacanze) sarà almeno più comodo trovare parcheggio sotto casa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Bernabò Bocca# euro# Federalberghi# precari# vacanze