le notizie che fanno testo, dal 2010

Natale 2012: si è speso il 10% in più ma è il peggiore da 10 anni?

In questo Natale 2012 gli italiani hanno speso "il 10% in più rispetto allo scorso anno" per la Coldiretti ma sarebbe il peggiore da 10 anni a questa parte, per il Codacons. La crisi sembra infatti colpire i regali, ma non la tavola.

Monti ha "salvato l'Italia dal disastro" ma il Bel Paese sembra essere sempre in crisi, o forse no. Che questa crisi sia frutto, anche, di una sorta di operazione mediatico-antropologica sembra esser confermato anche da alcune recenti statistiche sui consumi di Natale. Da una parte c'è infatti l'analisi di Coldiretti/Swg che spiega come gli italiani, per imbandire la tavola di Natale, abbiano speso "il 10% in più rispetto allo scorso anno" per un totale di "2,5 miliardi di euro". Ma visto che siamo in crisi, la Coldiretti non manca di evidenziare come gli italiani l'abbiano fatto con "sobrietà" cercando addirittura di mangiare tutti gli avanzi. Il Codacons, invece, sostiene che il Natale 2012 verrà ricordato addirittura come il peggiore degli ultimi 10 anni sul fronte dei consumi, precisando però che effettivamente c'è stata una "tendenza inversa per gli alimentari" visto che "le tavole degli italiani rimangono imbandite, a dimostrazione di come le famiglie siano disposte a ridurre i consumi su altre voci di spesa, ma restino fedeli alla tradizione del cenone e del pranzo di Natale". In altre parole, qualcuno potrebbe pensare che, con la scusa della crisi, molti italiani siano stati semplicemente meno generosi con i regali di Natale, anche se a tavola sarebbe stato confermato invece il tradizionale "magna magna".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Codacons# Coldiretti# consumi# crisi# euro# Italia# Monti# Natale# Paese