le notizie che fanno testo, dal 2010

Eto'o, Sneijder e Kaladze derubati dalla banda dei Babbi Natale?

Durante le vacanze di Natale a Milano sono avvenute tre furti illustri, almeno quanto i nomi di chi si è trovato la casa svaligiata. Le vittime sono Eto'o, Sneijder e Kaladze, giocatori di Inter e del Genoa. Che siano stati derubati dalla "banda dei Babbi Natale?".

Durante le vacanze di Natale a Milano sono avvenute tre furti illustri, almeno quanto i nomi di chi si è trovato la casa svaligiata. Le vittime sono Eto'o, Sneijder e Kaladze, giocatori di Inter e del Genoa. I ladri, ai quali poco interessa dei titoli e della fama di questi campioni, hanno rubato nelle loro case gioielli e oggetti di lusso con rapine durate anche diverse ore. Samuel Eto'o è stato il primo ad accorgersi di ciò che gli era accaduto nella sua casa in via del Gesù, nel centro di Milano. Tornato dalle vacanze natalizie, l'attaccante camerunense ha trovato solo custodie vuote di orologi e di tutti i suoi gioielli. I ladri hanno rubato tutto nella notte tra il 26 e il 27 dicembre, mentre in casa c'era solo il cuoco del giocatore dell'Inter che giura di non aver sentito nulla. Anche Wesley Sneijder, compagno di squadra di Eto'o nell'Inter, e Kaka Kaladze, difensore ex Milan (ora al Genoa), si sono poi accorti di aver subito la stessa sorte dell'ex Barcellona. L'olandese, oltre a gioielli e orologi, è stato privato di abiti firmati e accessori per l'abbigliamento, mentre il georgiano al ritorno dalle vacanze ha trovato porta di casa e cassaforte forzate e assenti all'appello due computer e 12 orologi a dir poco costosi, di marche quali Cartier, Rolex e Patek Philippe.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: