le notizie che fanno testo, dal 2010

Buon Natale agli ultimi, che non sono stati i primi

Buon Natale a tutti quelli che per la politica e gran parte della società italiana non contano niente o semplicemente non esistono. Buon Natale a tutti i poveri e a chi lotta per il proprio futuro.

C'è un'Italia che soffre perché non ha lavoro, non ha prospettive, non ha futuro. Dalla nostra piccola finestra sul mondo vogliamo augurare pace e prosperità a tutte quelle persone che in questo momento non passano un bel periodo per cause che non dipendono dal loro impegno, serietà e onestà.
Queste persone vengono automaticamente allontanate dalla società ipocrita e si sentono molto sole, per questo vogliamo augurare un buon Natale a tutti gli "ultimi" che per la politica italiana non sono stati certo "i primi", a cominciare dagli immigrati e dagli italiani che non hanno un tetto sotto cui dormire.
A tutti loro va la nostra solidarietà e il nostro affetto. Buon Natale all'Italia che protesta e che vuole conservare la propria dignità. Buon Natale ai terremotati abbandonati e tartassati de L'Aquila, ai ricercatori che hanno vissuto sui tetti e chiusi negli atenei, a tutti gli studenti che hanno fatto sentire la propria esistenza, ai disoccupati, a tutti i precari che si stanno facendo vecchi, al Movimento Pastori Sardi con i loro agnellini in braccio e all'Isola dei Cassintegrati arrivati al 304esimo giorno di autoreclusione all'Asinara.
Buon Natale ai lavoratori della Rockwool della Miniera Campo Pisano ad Igliesias, alla EATON di Massa Carrara, a tutti lavoratori di Agile-Eutelia, alle lavoratrici della ELECTA di Sassari, agli operai Vinyls di Porto Marghera, alle lavoratrici OMSA di Faenza e a tutti quelli di cui non sappiamo niente.
Buon lavoro a chi non ha la forza o un gruppo per rivendicare i propri diritti e che finisce, con coraggio, a combattere una solitaria battaglia.
Buon Natale anche a chi "potrebbe fare" ma non fa, perché mettersi in gioco è più pericoloso di giocare con la vita degli altri. Almeno sulla terra. Buon Natale a tutti e che questo giorno possa essere l'occasione di una rinascita lavorativa e spirituale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: