le notizie che fanno testo, dal 2010

Vargas: Napoli, voglio vincere tutto. Io come Sanchez? No

Eduardo Vargas si presenta al Napoli caricando i tifosi: "Campionato o Champions League? Questa squadra può vincere tutto", afferma il 22enne cileno che ha applaudito i suoi compagni per la bella vittoria di Palermo. Poi sul paragone con il connazionale Sanchez del Barcellona: "Sono stanco, siamo giocatori differenti".

"Napoli!!", è l'esclamazione elettrizzata scritta da Eduardo Vargas sul suo profilo Twitter. Il neo acquisto della società partenopea ha parlato per la prima volta da giocatore azzurro, mostrandosi entusiasta della scelta fatta. "Ho visto una bella gara, mi sembra un'ottima squadra", ha detto l'attaccante cileno riguardo il match di domenica sera, vintro dal Napoli per 3-0 sul campo del Palermo. Vargas si dice sorpreso dell'accoglienza calorosa del popolo napoletano, che ripaga in pieno la scelta di rifiutare le offerte di tanti club per accettare la corte del presidente De Laurentiis: "Molti club erano interessanti a me ma io ho deciso di venire a giocare qui perché è la squadra che ha fatto più sforzi e poi questa è una bellissima citta", ha confessato il 22enne in prestito dall'Universidad de Chile. A chi gli chiede se preferirebbe vincere Champions League o campionato di Serie A, Vargas risponde convinto: "Vincere tutto è la cosa migliore. La squadra è costruita per questo". Ai tifosi napoletani piace la sua grinta, dimostrata anche dal fatto di non voler essere paragonato al connazionale Sanchez, ala del Barcellona: "Sono stanco, comincia a diventare noioso, perchè siamo giocatori differenti", ha confessato Vargas senza usare mezzi termini. Poi lancia un messaggio ai tifosi, promettendo di ripetere le sue prodezze mostrate in Cile (coronate da un gol magnifico nella finale del torneo di Clausura).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: