le notizie che fanno testo, dal 2010

Rossi piace al Napoli, ma al San Paolo non ci sarà

L'attaccante della nazionale italiana non ci sarà questa sera per la partita secondo turno della fase a gironi di Champions League, con il suo Villareal che va a Napoli a sfidare la squadra di Mazzarri. L'agente di Rossi conferma lo stop di una settimana per il giocatore che è uno degli obiettivi principali del club di De Laurentiis per il mercato di gennaio.

In attesa di un futuro forse napoletano, Giuseppe Rossi non potrà sfidare la squadra di Mazzarri. Il nazionale italiano, attaccante del Villareal, è stato convocato dal tecnico Juan Carlos Garrido, ma non sarà della partita valida per il secondo turno della fase a gironi di Champions League in cui avrebbe dovuto sfidare il Napoli. A confermarlo è il suo agente, Federico Pastorello, ai microfoni di Sky Sport 24: "E' impossibile che Giuseppe giochi domani al San Paolo contro il Napoli. Non ha nulla di grave, ma dovrà stare fermo per una settimana". "Rossi è dispiaciuto, teneva molto a scendere in campo - ha aggiunto il manager dell'italiano - perchè questa per lui è una partita particolare. "Pepito", difatti, è stato uno degli obiettivi principali della scorsa estate per il club di De Laurentiis, e lo è tutt'ora. Il procuratore del nativo statunitense conferma l'interesse del Napoli ma allontana qualsiasi voce che lo vuole tra gli azzurri entro il mercato di gennaio: "Non è un mistero che piaccia al Napoli - ha precisato - però è escluso che si muova gennaio, e mi sembra una trattativa difficile anche per il futuro: Giuseppe ha un contratto lungo con il Villarreal".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: