le notizie che fanno testo, dal 2010

Paolo Cannavaro rinnova con Napoli per essere bandiera azzurra

Paolo Cannavaro, napoletano e capitano del Napoli secondo in classifica, continua il suo sogno rinnovando con la squadra di De Laurentis fino al 2015. "Ringrazio tutti i tifosi che mi hanno sempre dato il loro affetto, voglio essere una bandiera azzurra" dice a Radio Marte.

"Spero di vincere qui per poter davvero diventare una bandiera". Paolo Cannavaro, napoletano e capitano del Napoli secondo in classifica, continua il suo sogno rinnovando con la squadra di De Laurentis fino al 2015. Una stagione fin qui eccezionale quella di Cannavaro che, intervenendo ai microfoni di Radio Marte, ha parole d'affetto per tutti: "Ringrazio tutti i tifosi che mi hanno sempre dato il loro affetto, voglio essere una bandiera azzurra".
"E' arrivata la firma anche se l'accordo era raggiunto da tempo - continua Cannavaro - Era quello che tutti volevamo, sia io che la Società. Permettetemi di ringraziare tutti quelli che mi hanno sempre sostenuto. Ho sentito tanto affetto da parte del popolo napoletano e mi va di ringraziarli in questo momento per me importantissimo. Speriamo di poter conquistare grandi soddisfazioni nei prossimi anni in azzurro. Mi sento napoletano, sento la responsabilità di questa maglia e spero di vincere qui per poter davvero diventare una bandiera". Cannavaro confessa come la partita vinta all'Olimpico contro la Roma sabato scorso sia stata una delle gioie più grandi di questo campionato strepitoso che il Napoli sta vivendo. "Dominare e vincere, è una soddisfazione che poche persone possono capire se non vivono a Napoli - ammette il capitano - Abbiamo conquistato ancor più consapevolezza per poter raggiungere un grande traguardo alla fine. Adesso però già siamo con la testa a domenica col Catania. Ogni partita al San paolo è insidiosa. Tutti quanti vengono qui a chiudersi e per noi è sempre un compito difficile scardinare le difese".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Catania# Marte# Napoli# Radio# Roma# tifosi