le notizie che fanno testo, dal 2010

Europa League, Sarri: l'obiettivo del Napoli era qualificarsi

"L'obiettivo era qualificarsi in Europa League e ci siamo riusciti" sottolinea Maurizio Sarri, soddisfatto della partita del suo Napoli che ha superato per 5-0 il Midtjylland.

"L'obiettivo era qualificarsi in Europa League e ci siamo riusciti" sottolinea Maurizio Sarri, soddisfatto della partita del suo Napoli che ha superato per 5-0 il Midtjylland. "Volevamo passare il turno nel miglior modo possibile e lo abbiamo fatto da primi in classifica. - prosegue il tecnico - Ringrazio la squadra per l'impegno e per la concentrazione, ho visto tanti segnali positivi in campo e questo mi ha dato risposte significative anche per il futuro. Con la testa ci siamo e stiamo dimostrando grande solidità. Quando mentalmente si è sempre dentro la gara è difficile avere cali di tenuta. Per me se psicologicamente una squadra è sana e lucida poi automaticamente diventa brillante in campo anche atleticamente".
Sarri si dice contento sia per El Kaddour che per Gabbiadini, aggiungendo: "Omar si sta sacrificando molto, non ha avuto molto spazio ma dà sempre il massimo in allenamento anche per inserirsi nel nuovo modulo. E' un trequartista naturale ma sta dimostrando anche versatilità. Su Manolo ho già detto che lo ritengo un campione, sul suo valore non ci sono dubbi perchè è un talento naturale. Da centravanti sta segnando con una media gol impressionate, bisogna vedere se riuscirà in alternativa a interpretare il ruolo di esterno in maniera altrettanto proficua, ma anche questo è nelle sue corde e col tempo avrà sempre maggiore sicurezza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Europa League# Maurizio Sarri# Napoli