le notizie che fanno testo, dal 2010

Champions League, Napoli ko a Monaco. Ora ci vuole l'impresa

Dopo la sconfitta subita per 3 a 2 contro il Bayern Monaco all'Allianz Arena, il Napoli scende al terzo posto del gruppo A. La vittoria al Madrigal di Villareal ha infatti portato il Manchester City di Mancini a 7 punti in classifica, due in più della squadra di Mazzarri che dovrà fare l'impresa il 22 novembre al San Paolo proprio contro i Citizens.

Oltre al 3 a 2 all'Allianz Arena, la mazzata per il Napoli è arrivata dal Madrigal. La quarta giornata della fase a gironi della Champions League ha visto infatti soccombere la squadra di Mazzarri contro un Bayern Monaco trascinato da Gomez (tripletta) che fa scivolare i partenopei al terzo posto. La seconda piazza è infatti ora occupata dal Manchester City, vittorioso per 3 a 0 in casa del Villareal grazie alla doppietta di Yaya Touré e dal gol del solito Mario Balotelli, su rigore. Davanti ai circa ottomila tifosi napoletani accorsi allo stadio di Monaco per seguire i propri beniamini, Mazzarri decide di giocarsi un 4-4-1-1 con Lavezzi davanti a tutti, supportato da Hamsik, trequartista, e da Cavani come esterno alto. Parte bene soprattutto il "Pocho" che impegna il portiere tedesco Neuer ma, tra il 18' e il 24', è Mario Gomez a sbloccare gli indugi con una doppietta che spacca la partita. Ma l'incubo per il Napoli non finisce e lo stesso attaccante tedesco mette in cassaforte il match segnando la sua personale tripletta al 43'. Ad accendere un lume di speranza per gli azzurri è l'1 a 3 firmato allo scadere del primo tempo dal debuttante da titolare di Federico Fernandez. La ripresa è marcata dall'estenuante possesso palla della squadra di Heynckes che non lascia alcuna possibilità di offendere a Lavezzi e compagni. Ma all'80' arriva il gol-speranza sempre dalla testa di Fernandez che corona con una doppietta una buona prestazione. Mazzarri prova il colpaccio e inserisce Pandev nel finale, ma il Bayern riesce a uscire vittorioso consolidando la prima posizione del gruppo A. Si mette male invece per il Napoli che ora è costretto a fare risultato il 22 novembre al San Paolo contro il Manchester City di Roberto Mancini.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: