le notizie che fanno testo, dal 2010

Champions League, Napoli al Madrigal per eguagliare Maradona

Questa sera Mazzarri proverà a scrivere un pezzo di storia. Nell'ultima partita del girone A di Champions League, il Napoli giocherà allo stadio Madrigal contro il Villareal per una qualificazione storica agli ottavi di finale. Ci riuscì solo il Napoli di Maradona nella Coppa dei Campioni 1990-91.

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri sa che la qualificazione passerà esclusivamente dai piedi dei suoi ragazzi. A poche ore dal match di Champions League contro il Villareal, l'allenatore azzurro si concentra solo sulla notte che potrebbe regalare un pezzo di storia alla squadra partenopea. Se questa sera al "Madrigal" il Napoli dovesse vincere, approderebbe di diritto agli ottavi di finale , eguagliando quello che fece Maradona nella Coppa dei Campioni 1990-91 (eliminazione agli ottavi con lo Spartak Mosca). Cavani e compagni sono infatti secondi in classifica nel girone A, in vantaggio di un punto sul Manchester City che giocherà in casa contro il capolista (e già qualificato) Bayern Monaco. Mazzarri vuole però sentir parlare solo della sfida con il Villareal. "Abbiamo un vantaggio e vogliamo sfruttarlo" ha affermato il tecnico del Napoli in conferenza stampa. "Meglio non pensare al risultato fra Manchester City e Bayern Monaco - ha poi aggiunto - ma solo alla nostra partita". Il match contro il Villareal, che potrebbe essere facile sulla carta, in realtà nasconde mille insidie. I "sottomarini gialli" sono infatti matematicamente eliminati perché ultimi in classifica con zero punti conquistati, per questo cercheranno di mettere in campo un po' d'orgoglio sotto gli occhi dei loro tifosi. "Il Villarreal cercherà una gara di orgoglio e di prestigio" ha spiegato infatti Mazzarri, precisando però che il Napoli ha "probabilmente motivazioni superiori e queste possono fare la differenza purché siano gestite bene da parte nostra".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: