le notizie che fanno testo, dal 2010

Operazione "Buone Vacanze": NAS sequestrano 2mila t di cibi irregolari

Grazie all'impegno dei i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (NAS), l'operazione "Buone Vacanze" ha avuto successo: oltre 2mila tonnellate di cibi "irregolari" sequestrati per un valore di 3,5 milioni di euro. Martini: "tolleranza zero" verso chi mette a rischio la sicurezza alimentare.

L'operazione dei NAS denominata "Buone Vacanze" ha dato i suoi frutti. Frutti "marci" ovviamente, dato che, come si legge da un comunicato del Ministero della Salute, sono state sequestrate dai NAS dei Carabinieri "oltre 2.000 tonnellate di alimenti irregolari per un valore di 3,5 milioni di euro". Un sollievo per i consumatori, ormai quasi rassegnati ad aspettarsi qualche "sorpresa" rispetto a ciò che finisce, alle volte, "abilmente trasformato", sulle nostre tavole. L'operazione dei NAS "Buone Vacanze" è difatti "volta ad effettuare una vasta azione di monitoraggio nel settore alimentare durante le ferie estive" ed è fondamentale che i Nuclei Antisofisticazioni e Sanità (NAS) vigilino sulle filiere dell'alimentazione. Il Sottosegretario alla Salute Francesca Martini ribadisce la "tolleranza zero nei confronti di coloro che mettono a rischio la sicurezza alimentare del nostro Paese" e, in una dichiarazione, esprime tutto il suo apprezzamento verso la riuscita dell'operazione "Buone Vacanze": "Desidero esprime il mio più vivo apprezzamento per la brillante e tempestiva operazione portata a termine dai carabinieri dei NAS in vista del periodo delle ferie estive. Grazie all'eccellenza del sistema dei controlli messo in atto dal Ministero della Salute, in collaborazione con i dei NAS, non arriveranno sulle tavole dei cittadini alimenti in cattivo stato di conservazione o alterati".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: