le notizie che fanno testo, dal 2010

MotoGP, esultano Rossi e Ducati: test privati liberi dal 2012

La FIM (Federazione motociclistica mondiale) ha annunciato che dal 2012 ogni pilota della MotoGP potrà effettuare dei test privati con la propria moto, senza dover attendere quelli organizzati sporadicamente dopo i weekend di gara nel corso della stagione. La decisione rappresenterebbe un bel vantaggio per le scuderie che, come la Ducati, stanno lavorando sullo sviluppo della nuova moto.

Test privati liberi per tutti, a partire dal 2012. E' questa la decisione presa dalla Grand Prix Commission del Motomondiale in merito alle prove della MotoGP. In occasione dell'ultimo appuntamento del Mondiale a Valencia, la FIM (Federazione motociclistica mondiale) e l'associazione dei costruttori delle moto si sono riuniti e ieri hanno annunciato questa piccola "rivoluzione". Nel comunicato diffuso si legge infatti come qualsiasi pilota potrà effettuare dei test privati con la propria moto senza dover attendere quelli organizzati sporadicamente dopo i weekend di gara nel corso della stagione. Questo rappresenterebbe un bel vantaggio per le scuderie che, come la Ducati, stanno lavorando sullo sviluppo della nuova moto. Infatti in questo modo, oltre ai collaudatori, anche Valentino Rossi e Nicky Hayden potranno provare in pista prendendo maggiormente confidenza con la nuova "rossa". L'unico vincolo imposto dalla FIM sarebbe quello legato alla disponibilità delle gomme messe a disposizione dalla Bridgestone. In ogni caso la federazione ha precisato che gli ultimi dettagli verranno annunciati subito dopo il prossimo meeting della Grand Prix Commission in programma per dicembre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Ducati# Valentino Rossi