le notizie che fanno testo, dal 2010

MotoGP, Simoncelli: penalizzato da gomme, al decimo giro calo notevole

Il manager del team Honda difende la buona prestazione al GP di Spagna di Supersic, a suo avviso penalizzato dal consumo eccessivo delle gomme. Il pilota romagnolo: "Intorno al decimo giro la gomma dietro ha avuto un calo notevole".

E' ormai consapevole di essere tra i grandi. Marco Simoncelli ha conquistato con onore un importante quarto posto ad Aragon, grazie ad una gara compromessa solo da un piccolo errore. Errore imputabile a ciò che Fausto Gresini, manager dell'omonimo team Honda, considera il problema più grande che la sua moto sta verificando in questo mondiale di MotoGP, ovvero il consumo delle gomme. "E' stata una bella gara questa di Aragon anche se non facile perché le nostre preoccupazioni prima del via sul consumo anomalo delle gomme si sono puntualmente verificate ed hanno messo in crisi Marco". In alcuni Gran Premi, infatti, Supersic è penalizzato da un consumo eccesivo di carburante e di gomme rispetto agli altri piloti del motomondiale, a causa della sua stazza fisica. Lo stesso Simoncelli avvalora la tesi dell'ex campione del mondo 125, confermando un calo di prestazioni delle gomme già al decimo giro: "Sì, intorno al decimo giro la gomma dietro ha avuto un calo notevole rimanendo costante per cinque giri e poi ha avuto un altro forte calo di rendimento. Lorenzo, quando le gomme sono calate, era più veloce di me e quindi non ho nessun rammarico per aver perso il terzo posto. Fortunatamente Spies era messo peggio di me e sono riuscito a conquistare il quarto piazzamento. Vedevo le sue difficoltà di guida, simili alle mie: alla fine è un buon risultato", ha concluso il 24enne pilota nato a Cattolica. In ogni caso Gresini è ottimista, vista la continuità di risultati di Supersic: "Credo che nel finale di stagione Marco ci farà vivere belle emozioni - ha commentato l'ex pilota Garelli, riservando l'ultima battuta all'altro suo pilota - Anche Aoyama è stato bravo lottando fino alla fine con Rossi e penso che a Motegi, sulla sua pista, con lui ci divertiremo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: