le notizie che fanno testo, dal 2010

Morgan bandito da Verona

Morgan bandito da Verona: il sindaco non vuole sentire ragioni, figurarsi le canzoni dell'artista milanese. Probabilmente saltato il concerto del 4 settembre.

Flavio Tosi, sindaco di Verona non vuole proprio sentire le ragioni di Morgan, figuriamoci le sue canzoni. Il concerto di Morgan, previsto al "Teatro Romano" in quel di Verona il 4 settembre sembra proprio che salterà. A niente sembra servire l'e-mail che il cantante milanese ha spedito all'amico Enrico De Angelis, giornalista, veronese e direttore artistico del Club Tenco. Al "Corriere della Sera" De Angelis prende le difese di Morgan dichiarando che "potremmo ricordare che è di dominio pubblico come anche politici, esponenti del mondo imprenditoriale e non solo, facciano uso di droghe. Ma restiamo alla musica. Se dovessimo bandire da Verona tutti quelli che rientrano nell'elenco dei cattivi maestri, allora non suonerebbe più nessuno". Tutti i problemi di Morgan sembrano derivare dalla famosa intervista rilasciata a Max nel febbraio scorso dove il cantante dichiarava di fare uso di cocaina.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: