le notizie che fanno testo, dal 2010

Dai vaccini alla pornografia: serve nuovo patto scuola-genitori, dice Moige

Il Moige incontra al MIUR il ministro Valeria Fedeli e chiede che venga stipulato un nuovo patto di corresponsabilità educativa che rispetti il primario ruolo genitoriale.

"No ai presidi sceriffi, Si ad una informazione responsabile sulle vaccinazioni. No ad iniziative senza il consenso dei genitori, Si ad un nuovo patto di corresponsabilità educativa che rispetti il primario ruolo genitoriale" chiarisce in una nota il Moige.
Pochi giorni fa, infatti, il Movimento Italiano Genitori ha incontrato al MIUR il ministro Valeria Fedeli, nell'ambito del tavolo permanente tra Ministero ed associazioni dei genitori nella scuola.

«Siamo preoccupati che la scuola si trasformi in un territorio di delazione a cura di presidi 'sceriffi' pronti a denunciare i genitori sulle vaccinazioni. - chiarisce il direttore generale del Moige Antonio Affinita - Crediamo nella scuola inclusiva e collaborativa e non accettiamo provvedimenti che incarichino queste figure apicali, piuttosto che a educare i nostri figli, a fare delazione sui comportamenti vaccinali delle famiglie».
«Abbiamo esposto al ministro anche le nostre perplessità in merito al recente caso di educazione alla sessualità trasformata in avviamento alla pornografia nella scuola elementare S. Agnese di Modena, ribadendo che ci deve essere sempre pieno consenso genitoriale sulle tematiche riguardanti l'affetto e la sessualità, in quanto temi che implicano il coinvolgimento di valori etici, culturali e religiosi, prerogative dei genitori», conclude.
Ciò che chiede il Moige al Ministero dell'Istruzione è che venga quindi rinnovato "il patto di corresponsabilità tra scuole e famiglie".

© riproduzione riservata | online: | update: 16/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dai vaccini alla pornografia: serve nuovo patto scuola-genitori, dice Moige
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI