le notizie che fanno testo, dal 2010

Ryanair, M5S: governo sciolga ogni dubbio su co-marketing

Il MoVimento 5 Stelle sul decreto 'Destinazione Italia'.

«Sui soldi pubblici dati dagli enti locali a Ryanair e alle altre compagnie aeree low cost tramite le società aeroportuali, stipulando dei contratti secretati (cosiddetti di 'co-marketing'), il decreto 'Destinazione Italia' parla chiaro: 'contributi, sussidi e ogni altro emolumento percepiti dai vettori devono essere dati con procedure trasparenti tali da non falsare la concorrenza e devono essere resi pubblici», sottolinea in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle della Commissione Trasporti, commentano l'audizione di Vito Riggio, presidente di Enac.
«E' inutile che Riggio continui a tergiversare sostenendo che c'è un problema d'interpretazione che vedrebbe da un lato Anac, contrario a questi finanziamenti pubblici nascosti, e dall'altro il Consiglio di Stato, per il quale invece si tratterebbe di contratti tra privati - dichiara il deputato 5 Stelle Paolo Romano - Il co-marketing non è un rapporto tra privati ma uno stratagemma per aggirare la norma del decreto Destinazione Italia del PD. Il Governo sciolga ogni dubbio interpretativo con una norma ad hoc e chiarisca definitivamente come va interpretato questo punto del decreto 'Destinazione Italia'».

© riproduzione riservata | online: | update: 18/10/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Ryanair, M5S: governo sciolga ogni dubbio su co-marketing
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI