le notizie che fanno testo, dal 2010

Report a Beppe Grillo: soldi del blog vanno al MoVimento 5 Stelle? Video

La candidata ideale del MoVimento 5 Stelle alla Presidenza della Repubblica, Milena Gabanelli, nel corso della puntata di ieri di Report rivolge due domande a Beppe Grillo e al MoVimento 5 Stelle, riguardo la "pubblicazione delle fatture promesse" e se "i proventi del blog di Beppe Grillo vanno anche al movimento oppure no".

Il candidato ideale del MoVimento 5 Stelle (prima che diventasse Stefano Rodotà) alla Presidenza della Repubblica era Milena Gabanelli, premiata dagli attivisti pentastellati che hanno votato alle Quirinarie, sul blog di Beppe Grillo, proprio perché considerata una giornalista indipendente. E in tutta libertà, ieri Milena Gabanelli, nel corso della puntata di Report, si è soffermata anche a parlare del MoVimento 5 Stelle (video), e dei soldi che ruotano attorno ad esso. Eppure, il senatore M5S Michele Giarrusso, intervistato da Sabrina Giannini che gli chiedeva se i 5 Stelle non erano "curiosi di sapere quanto ci guadagna Casaleggio" ha percepito invece un "attacco" affermando che la giornalista al riguardo non stava facendo domande ma "illazioni".

Milena Gabanelli, però, in sostanza chiede solo due cose, che oltretutto hanno domandato da tempo tante altre persone o media. La prima è "la pubblicazione delle fatture promesse" da Beppe Grillo, visto che attualmente la rendicontazione delle donazioni è piuttosto sommaria e sembra assomigliare di più ad una "lista della spesa" come l'avevano descritta nei commenti del blog. La seconda, è se i proventi del blog di Beppe Grillo, "house organ" del MoVimento 5 Stelle come lo definisce Milena Gabanelli, vanno anche al movimento oppure no, che è poi la stessa domanda che hanno posto (con metodi sicuramente meno "ortodossi", i cosiddetti hacker del PD).

Report, nel corso del servizio, ricorda infatti come Beppe Grillo sia "titolare del blog e del simbolo del movimento" e che quindi "questo è il primo caso di un movimento politico che pubblicizza sotto il proprio simbolo un prodotto commerciale, perché il blog è anche questo. Quindi potrebbe essere un sistema innovativo per finanziare la politica". Sempre la finanzi, come potrebbe riflettere qualcuno.

In chiusura, Milena Gabanelli invita poi i deputati ed i senatori del MoVimento 5 Stelle a smetterla "di parlare dei scontrini" (riferendosi al caso diarie) visto che in Italia ci sono 3 milioni di disoccupati, ed esorta quel 25% di voti ottenuti alle elezioni di febbraio a "tirare fuori le idee che ha". Qualcuno potrebbe invece aver trovato interessante il fatto che nel servizio, Report non abbia minimamente accennato al fatto che il MoVimento 5 Stelle sembra avere da una parte un non Statuto e dall'altra uno Statuto con Presidente Beppe Grillo. Un argomento, questo, che pare rimanere ancora nel cassetto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: