le notizie che fanno testo, dal 2010

Referendum 17 aprile trivelle: senza quorum c'è più democrazia, dice M5S

"Il 'referendum senza quorum' è una delle battaglie fondamentali del MoVimento, quasi una sesta stella, per la quale si combatte fin dal primo momento", diffonde in una nota il MoVimento 5 Stelle.

"Il quorum è il numero di votanti necessario affinché una consultazione elettorale sia considerata valida. In Italia - scrivono in una nota dal MoVimento 5 Stelle -, la legge stabilisce che un referendum è valido solo se si reca alle urne il 50% degli aventi diritto."
Dal M5S sottolineano inoltre: "Il 'referendum senza quorum' è però una delle battaglie fondamentali del MoVimento, quasi una sesta stella, per la quale si combatte fin dal primo momento. E abbiamo ragione a farlo: lo dimostrano i subdoli inviti a non andare a votare che i partiti lanciano in queste ore, usando il quorum come uno strumento antidemocratico. E in effetti, lo è."
"Ne sanno qualcosa i moltissimi Paesi occidentali dove il quorum non è mai previsto - spiegano dunque i pentastellati -, lo dimostra anche il Consiglio d'Europa che ha chiesto all'Italia di eliminarlo dallo strumento referendario."
"Senza quorum c'è più democrazia, si costringono le forze in campo ad un'onesta battaglia politica ed informativa per convincere i cittadini a votare per il Si o per il No senza furbi giochini" proseguono i grillini.
"Il MoVimento 5 Stelle è per la democrazia diretta: eliminare il quorum serve a coinvolgere tutti, ed è un atto di civiltà. E' fondamentale allora partecipare al referendum di domenica per disinnescare l'arma dell'astensionismo di Renzi e delle lobbies, che grazie a lui dettano legge" viene riportato infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: