le notizie che fanno testo, dal 2010

Medici: specializzazione per tutti i neolaureati. M5S: anche Anaao è d'accordo

Il MoVimento 5 Stelle sulla proposta di legge per le specializzazioni dei neolaureati.

"Il MoVimento 5 Stelle vuole che i medici neolaureati possano accedere alle strutture sanitarie al fine di conseguire le abilità teoriche e tecnico-pratiche necessarie allo svolgimento della specializzazione medica prescelta, con la possibilità di continuare a svolgere la propria attività di medico specialista anche nella medesima struttura in cui si è formato. Questa proposta è stata votata in rete da oltre settemila iscritti nell'ambito della presentazione del nostro programma salute. Si tratta di un obiettivo assolutamente sensato e a confermarlo è il fatto che questa ipotesi adesso venga presa in considerazione anche dall'Anaao e da esponenti di altri partiti in alcune Regioni", annunciano in una nota i deputati del M5S in commissione Affari Sociali.

"L'offerta di medici in Italia non è in grado di rispondere alla crescente domanda perché c'è un tappo che frena l'accesso alla specializzazione. - spiegano i pentastellati - Secondo le stime della Fimmg dal 2015 al 2025 andranno in pensione complessivamente circa 40mila medici di medicina generale. Paradossalmente, in capo a pochi anni, il nostro Paese per far fronte alla carenza di medici potrebbe trovarsi costretto a favorire l'ingresso di specialisti stranieri, rendendo vani gli sforzi, anche economici, sostenuti da tanti giovani e dalle loro famiglie".
"E' dunque fondamentale che ai neo laureati in medicina sia consentito di accedere alla specializzazione, possibilmente scelta in base alle proprie aspirazioni e propensioni. Senza questo primo, fondamentale passo, ogni altra soluzione sarà provvisoria e pasticciata" chiariscono.

© riproduzione riservata | online: | update: 15/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Medici: specializzazione per tutti i neolaureati. M5S: anche Anaao è d'accordo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI