le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: se Napolitano dà ok a governo 5 Stelle, nome premier è pronto

Dopo aver spiegato che Beppe Grillo proporrà a Giorgio Napolitano solo "un governo 5 Stelle", Vito Crimi si lascia sfuggire: "Se il Presidente Napolitano dovesse dire: 'sì, ok facciamo un governo su questi 20 punti di programma', in quel momento saremo pronti per comunicare il nome del Presidente del Consiglio".

Dopo aver spiegato che il M5S abbraccerebbe volentieri l'appoggio dei partiti con un governo 5 Stelle (in questo caso l'alleanza sarebbe infatti più accettabile), nel corso della conferenza stampa streaming sulla web radio-tv La Cosa di Beppe Grillo, il capogruppo al Senato Vito Crimi risponde in merito al nome del loro premier. Vito Crimi inizialmente cerca di svincolarsi dalle domande, e spiega che per il MoVimento 5 Stelle "non è importante il nome del premier, ma quello che importa sono i 20 punti di programma. - spiegando - Se Napolitano dovesse accettare un governo a 5 Stelle, non accetta una persona ma 20 punti di programma". Alla fine, però, Vito Crimi è costretto a cedere alle domande dei giornalisti. Inizialmente il capogruppo M5S al Senato afferma: "Non abbiamo in questo momento deciso che nome proporre, perché per noi è indifferente il nome ma contano i 20 punti". Subito dopo però Crimi aggiunge, rivelando: "Se il Presidente Napolitano dovesse dire: 'sì, ok facciamo un governo su questi 20 punti di programma', in quel momento saremo pronti per comunicare il nome del Presidente del Consiglio". Sembra di capire, stando alle parole di Vito Crimi, che quindi il nome del loro premier in realtà c'è già, ma che il MoVimento 5 Stelle intende serbare il segreto fino all'ultimo. Anche se ormai, sembra essere quello di Pulcinella.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: