le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: pressioni 007 al MISE per software Hacking Team? Subito al Copasir

Il MoVimento 5 Stelle chiede che vengano auditi al Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica) il colonnello Riccardo Russi e il generale Antonello Vitale per capire "se davvero uomini dei servizi abbiano fatto pressione sul MISE per un software che è stato definito come una vera e propria arma", quello venduto da Hacking Team.

Il MoVimento 5 Stelle chiede che vengano auditi al Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica) il colonnello Riccardo Russi e il generale Antonello Vitale poiché "da diverse fonti giornalistiche sono indicati come coloro che hanno tenuto rapporti stretti con l'azienda Hacking Team e addirittura che abbiano fatto pressione sul MISE affinché la vendita del software di spionaggio non avesse restrizioni all'estero, al punto che è stata accertata la vendita a Paesi sotto embargo per violazione dei diritti umani" come si legge in una nota.
I portavoce del M5S alla Camera Angelo Tofalo e al Senato Vito Crimi e Bruno Marton, membri del Copasir, chiedono quindi "se davvero uomini dei servizi abbiano fatto pressione sul MISE per un software che è stato definito come una vera e propria arma". Inoltre, i pentastellati osservano: "Se ciò non è accaduto, sorge una domanda ancora più inquietante: come mai i servizi comprano software da un'azienda e non si rendono conto che la stessa azienda lo vende a Stati esteri che non dovrebbero avere accesso a questo tipo di dispositivi? - e domandano ancora - Come mai non si è deciso di rendere quella tecnologia 'sensibile know how' nazionale?"
Tofalo, Crimi e Marton commentano quindi: "Da qualunque parte la si vede questa storia è presente o malafede o cialtroneria. - ma chiariscono - Non possiamo soltanto audire i vertici. E' necessario capire dai sottoposti quali sono state le relazioni e quali gli interessi in gioco, ordinati da chi, che alla fine dei conti hanno messo a rischio la Sicurezza Nazionale, qualcuno ne deve rispondere".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: