le notizie che fanno testo, dal 2010

M5S: CNR non ha fondi, obiettivo governo è ricorso ai privati

Il MoVimento 5 Stelle riferisce che il presidente del CNR, Luigi Nicolais, nel corso di un'audizione alla Camera ha precisato che "il Foe, Fondo Ordinario per il finanziamento degli Enti e istituzioni di ricerca, è appena sufficiente per pagare i nostri ricercatori". "Il sottinteso è che, di conseguenza, diventa fondamentale il ricorso all'intervento dei privati" denunciano i deputati del M5S in commissione Cultura.

Il MoVimento 5 Stelle riferisce che nella giornata del 21 gennaio il presidente del CNR, Luigi Nicolais, nel corso di un'audizione alla Camera ha precisato che "il Foe, Fondo Ordinario per il finanziamento degli Enti e istituzioni di ricerca, è appena sufficiente per pagare i nostri ricercatori".
"Questa dichiarazione non ci sorprende minimamente. Il sottinteso è che, di conseguenza, diventa fondamentale il ricorso all'intervento dei privati. Anche nel settore della ricerca il pubblico continua ad arretrare: un processo che questo governo sta accelerando e promuovendo" sottolineano in una nota i deputati del M5S in commissione Cultura, spiegando: "Nicolais ha poi confermato quello che anche noi diciamo da tempo: il mondo della ricerca è un marasma totale dal momento che a gestire i 22 enti nazionali sono nove diversi ministeri. Il presidente del Consiglio nazionale delle ricerche auspica in futuro la creazione di un'apposita agenzia che sovraintenda al coordinamento degli enti di ricerca".
"Rispetto al precariato, - riferiscono invece i pentastellati - il presidente del CNR ha anche affermato che, vista l'impossibilità di indire un nuovo concorso per ricercatori, dovuta anche alla sovrapposizione delle competenze tra tre ministeri (MIUR, Mef e Pubblica amministrazione) si è trovato nella posizione di dover scegliere tra il non effettuare assunzioni o il farne a tempo determinato. Alla fine ha optato, comprensibilmente, per la seconda via".
"Parole queste che, indirettamente, dimostrano come il CNR non sia valorizzato e anzi abbia le mani legate perché alla nostra ricerca il governo dà solo il minimo indispensabile per sopravvivere" denunciano i parlamentari del MoVimento 5 Stelle.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: