le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge bilancio 2017: ok emendamento che mette freno a cemento selvaggio

Il MoVimento 5 Stelle soddisfatto per l'approvazione dell'emendamento alla manovra 2017 sugli oneri di urbanizzazione.

"È stato approvato in Commissione Bilancio l'emendamento, fortemente voluto dal M5S, sugli oneri di urbanizzazione. Adesso i Comuni sono disincentivati a svendere territorio e quindi incentivati ad investire per contrastare il degrado e riqualificare gli edifici", spiegano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in Commissione Ambiente.

"Grazie al nostro apporto adesso i Comuni dovranno utilizzare gli oneri solo per gli scopi per i quali sono stati concepiti, e non per le spese correnti come era stato precedentemente stabilito - precisa il capogruppo pentastellato in Commissione Ambiente Massimo De Rosa - quindi sì alla riqualificazione urbana, agli interventi per le periferie e contro il degrado ma no al consumo di suolo e a cemento selvaggio".

"Un emendamento approvato che va purtroppo in senso contrario, in maniera schizofrenica diremmo, rispetto alla bocciatura dell'emendamento Mannino che avrebbe dato un colpo all'abusivismo stanziando un fondo di rotazione per le demolizioni" si sottolinea.

"Un provvedimento che era passato nel decreto Falanga, fermo al Senato - ricorda la deputata 5 Stelle Claudia Mannino - approvato in Commissione Ambiente, più volte citato come doveroso e necessario e adesso bocciato in Bilancio. È come sempre il doppio volto del PD: uno davanti alle telecamere, l'altro quando governa o finge di occuparsi dei veri problemi del Paese".

© riproduzione riservata | online: | update: 25/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Legge bilancio 2017: ok emendamento che mette freno a cemento selvaggio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI