le notizie che fanno testo, dal 2010

Delrio faccia chiarezza su 20 miliardi per ferrovie e autostrade, chiede M5S

Il MoVimento 5 Stelle contro il "tour del cemento" di Graziano Delrio.

«Il ministro dei Trasporti Graziano Delrio smetta di fare propaganda con i soldi pubblici a suon di grandi opere inutili a spese dei cittadini e del già tanto devastato territorio italiano. Lo abbiamo visto nei giorni scorsi a Firenze, con l'inaugurazione del bypass del Galluzzo, e lo vediamo oggi, in provincia di Modena, con l'annuncio della bretella Campogalliano-Sassuolo, l'autostrada d'oro che costerà 14 milioni a chilometro e i cui lavori partiranno solo nel 2018, quando ci sarà ormai un altro governo, e contro cui il MoVimento 5 Stelle si schiera sin da oggi protestando insieme ai comitati cittadini», dichiarano in una nota i deputati M5S della Commissione Trasporti.

«Delrio prosegue il suo tour del cemento che, guarda caso, si è subito concentrato nelle Regioni roccaforti del PD, come la Toscana e l'Emilia Romagna - sottolinea il deputato 5 Stelle Michele Dell'Orco - Tant'è vero che lo stesso Delrio nei giorni scorsi ha dichiarato che nel piano di Autostrade per l'Italia vengono sbloccati 8 miliardi di investimenti e che, giustificandosi a priori, 'Ci sono molte opere in Toscana ed Emilia Romagna e questo non dipende da fatto che Renzi è toscano e lui dell'Emilia Romagna'. Purtroppo non ci è dato sapere da parte del Governo come verranno spese nel dettaglio anche le altre risorse economiche che rientrano negli oltre 20 miliardi di euro annunciati per ferrovie e autostrade. Delrio faccia chiarezza e, invece di fare annunci alla spicciolata, tiri fuori il piano nazionale d'investimenti per le infrastrutture con tanto di voci di spesa».

© riproduzione riservata | online: | update: 02/06/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Delrio faccia chiarezza su 20 miliardi per ferrovie e autostrade, chiede M5S
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI