le notizie che fanno testo, dal 2010

Beppe Grillo: M5S farà secessione dell'Aventino se Senato non sarà elettivo

Sul suo blog, Beppe Grillo pubblica il testo della proposta votata durante l'incontro di ieri con i parlamentari del MoVimento 5 Stelle, che prevede l'uscita dei pentastellati dal Parlamento se il Senato non sarà più elettivo. In altre parole, una sorta di secessione dell'Aventino targato M5S.

Sul suo blog, Beppe Grillo pubblica il testo della proposta votata durante l'incontro di ieri con i parlamentari del MoVimento 5 Stelle, che prevede l'uscita dei pentastellati dal Parlamento se il Senato non sarà più elettivo. "Il tempo è (quasi) scaduto. Abbiamo utilizzato tutti gli strumenti della democrazia. - esordisce Beppe Grillo, riassumendo - Ci siamo organizzati in gruppo politico, il M5S. Pd e Pdl, Napolitano regista, si sono inventati le larghe intese per tagliarci fuori, come due gangster che si spartiscono il territorio pur di non mollare nulla. Nessuna delle nostre istanze è presa in considerazione". Beppe Grillo quindi domanda: "Allora, che ci rimaniamo a fare in Parlamento? A farci prendere per il culo, a sostenere un simulacro di democrazia mentre questi fanno un colpo di Stato? - e propone - Rimarremo ancora fino a quando sarà possibile cercare di impedire il colpo di Stato con l'eliminazione del Senato elettivo. Dopo, se questi rottamatori della Costituzione non ci lasceranno scelta, ce ne andremo. Meglio uscire e parlare con i cittadini nelle piazze di Roma e d'Italia, meglio fare agorà tutti i giorni tra la gente che reggere il moccolo ai traditori della democrazia e della Patria. Li lasceremo soli a rimestare le loro leggi e usciremo tra i cittadini. Aria fresca". In altre parole, una sorta di secessione dell'Aventino pentastellato. La proposta del Parlamento in piazza che è stata votata a larga maggioranza dai parlamentari del M5S, ma sul blog di Beppe Grillo è stato aperto anche un sondaggio per capire la volontà degli attivisti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: