le notizie che fanno testo, dal 2010

Alluvione Genova 2014, M5S: è caso nazionale, rivedere metodi allerta meteo

La senatrice del MoVimento 5 Stelle Cristina De Pietro denuncia che l'alluvione di Genova del 210 ottobre 2014 "è un caso nazionale", sottolineando che "rivalutare le metodi di monitoraggio allerta meteo in Liguria poiché i modelli in uso non consentono più di prevedere con sufficiente anticipo i fenomeni temporaleschi violenti". bisognerebbe anche

"A Genova e nel genovese una notte di piogge torrenziali e di esondazione dei torrenti cittadini hanno causato l'ennesima vittima e ingentissimi danni. A soli tre anni dalla precedente alluvione del 2011, che aveva causato sei morti, è evidente che la situazione idrogeologica di Genova è un caso nazionale" denuncia Cristina De Pietro, senatrice del MoVimento 5 Stelle originaria proprio della città alluvionata. In una nota del M5S, la senatrice pentastellata sottolinea quindi come siano sempre più urgenti e "indispensabili interventi mirati a tutela del territorio da realizzare in assoluta emergenza. - ricordando - Interventi che, nonostante documenti approvati dal Parlamento e che portavano la firma anche del MoVimento 5 Stelle, non sono ancora arrivati. Da troppo tempo le buone intenzioni non sono seguite fatti". Cristina De Pietro evidenzia quindi che occorre anche "rivalutare le metodi di monitoraggio allerta meteo in Liguria poiché i modelli in uso non consentono più di prevedere con sufficiente anticipo i fenomeni temporaleschi violenti che danno origine a queste esondazioni improvvise. - concludendo - Il pensiero va alla vittima travolta dall'ondata di piena e ai tanti cittadini che hanno subito l'ennesimo danno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: