le notizie che fanno testo, dal 2010

Monopoly, Moratti: votate Milano o sarà esclusa dal gioco

Nessuno sta votanto affinché Milano entri tra le 22 città nel nuovo gioco da tavola Monopoly. E allora il sindaco Letizia Moratti lancia una appello a tutti i milanesi, affinché entri almeno ultima in classifica.

Letizia Moratti lascia per il momento gli impegni riguardo l'Expo 2015 per un appello che il sindaco reputa per ora più importante: far entrare la città di Milano nel gioco da tavola Monopoly. Sì, perché la Hasbro, per festeggiare i suoi 75 anni, lancerà una nuova versione del gioco e al posto delle solite vie (tra l'altro alcune di Milano) metterà i nomi delle città. E per ora la capitale degli affari è per ora fuori, con un misero 0,23% di preferenze finora raccolto. "Milano è al momento fuori dalle 22 città che entreranno nel gioco e quindi faccio un appello ai cittadini milanesi perchè votino la loro città sul sito www.monopolyitalia.it perché Milano sia presente in questo bellissimo gioco", afferma la Moratti, perché non ci sta a non essere nemmeno in lizza, visto che per ora l'ultimo posto è occupato da Cosenza, con uno 0,68%. Basterebbe poco quindi per entrare almeno ultima tra le 22 città.
C'è stata anche una mozione urgente presentata dal consigliere comunale del PdL Alessandro Fede Pellone, che appunto chiedeva al sindaco Letizia Moratti e all'assessore al Turismo Alessandro Morelli di fare ciò che era in loro potere affinché la città figurasse nel gioco da tavolo.
La mozione chiede addirittura una campagna di informazione che inviti i milanesi a votare (il termine massimo è entro il 28 luglio) Milano.
Per molti, l'esclusione di Milano dal gioco sarebbe una beffa "per una città che anche in vista dell'Expo 2015 vuole assumere un carattere internazionale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: