le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano: si nasconde tra due auto e sfonda cranio del vicino con una mattonella

Un 62enne è stato brutalmente aggredito da un 26enne marocchino, regolare in Italia, con cui aveva avuto diversi litigi. Sembra che il giovane abbia problemi psichici.

Aggredito mentre andava in farmacia da un 26enne marocchino, regolare in Italia con permessi per motivi familiari. E' quanto successo a Milano, nel quartiere Stadera, ad un italiano di 62 anni colpito in via Chiesa Rossa all'angolo con via De Sanctis con una mattonella in cemento che gli ha sfondato il cranio. L'uomo è stato trasportato d'urgenza al Policlinico e sottoposto ad un delicato intervento neurologico. Le condizioni del 62enne restano molto gravi.

Stando alle prime ricostruzioni, il 26enne è un vicino di casa della vittima. Il giovane si sarebbe questa mattina appostato tra due auto in sosta in attesa del 62enne, con cui aveva avuto diversi litigi. Secondo alcuni residenti, il 26enne aveva già aggredito senza motivo altre persone nella zona, anche se mai con tale violenza. I familiari spiegano che il 26enne è da tempo seguito dal centro psico-sociale dell'ospedale San Paolo.
Dopo l'aggressione il giovane era tornato a casa, e quando alla porta hanno bussato i Carabinieri ha tentato una fuga ma è stato subito bloccato e portato in caserma.

© riproduzione riservata | online: | update: 16/08/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Milano: si nasconde tra due auto e sfonda cranio del vicino con una mattonella
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI