le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, si stringe per Tevez. Sfumano i "blues" Drogba e Anelka

La società rossonera ha incontrato ieri a Milano il procuratore dell'attaccante argentino, in rotta con il Manchester City, con l'intento di capire se esiste una possibilità concreta di arrivare ad un'accordo con il club inglese per il prestito dell'argentino. Intanto sfuma la pista che porta agli attaccanto del Chelsea (prossimo ad essere convocato in coppa d'Africa) e Anelka (vicino all'accordo per il trasferimento ai Blue Devils, in Cina).

E' "Carlitos" Tevez a scaldare il mercato invernale milanista. La società rossonera ha incontrato ieri a Milano Kia Joorabchian, procuratore dell'attaccante argentino del Manchester City, con l'intento di capire se esiste una possibilità concreta di arrivare ad un'accordo con il club inglese per il prestito dell'argentino. I Citizens hanno però già dichiarato che Tevez, in rotta con il club e soprattutto con l'allenatore Roberto Mancini, partirà solo se a titolo definitivo e molto difficilmente verrà presa in considerazione l'ipotesi del prestito. Il Milan, vista la scarsa disponibilità a investire in questo periodo, non può permettersi di spendere gli oltre 20 milioni di euro richiesti dal club inglese. Inoltre, qualora venga presa in considerazione la formula del prestito, il Milan vorrebbe trovare un buon accordo per dividere gli 8 milioni di ingaggio che attualmente percepisce il giocatore. In ogni caso, se l'argentino dovesse arrivare a Milano, non potrà comunque giocare in Champions a causa dei pochi minuti giocati nella prima giornata di quest'edizione nella partita fra Manchester City e Napoli conclusa 1-1 (reti di Cavani e Kolarov). E' sfumata da mercoledì anche la possibilità di arrivare a Didier Drogba del Chelsea. L'attaccante ivoriano è infatti stato schierato da Villas-Boas durante il match di Champions League disputato contro il Bayer Leverkusen e per questo motivo non potrà più essere usato nella seconda fase del torneo. Drogba è inoltre prossimo ad essere convocato per la coppa d'Africa, in programma dal 21 gennaio al 12 febbraio. Volta le spalle al Milan anche un altro attaccante dei blues, Nicolas Anelka. Il 32enne francese ha infatti espresso la volontà di continuare la sua lunga carriera in Cina, dove i Blue Devils gli hanno proposto un contratto milionario. Anelka, abituato a contratti faraonici, difficilmente prenderà in considerazione la proposta del prestito semestrale della società rossonera che ora vede complicarsi la caccia all'attaccante, utile a sostituire quel Cassano vittima di un'intervento al cuore che lo allontanerà dai campi almeno fino alla prossima stagione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: