le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, frenata per Tevez, il Manchester City si prende tempo

La trattativa tra Carlos Tevez e il Milan "è ancora lunga da concludere". A riferirlo è Giuseppe Riso, agente Fifa presente all'incontro tra l'ad rossonero Adriano Galliani e il procuratore dell'argentino Kia Joorabchian. Il Manchester City sembra infatti non avere fretta di dare risposta all'offerta inviata da Galliani, in quanto in Inghilterra c'è tempo fino al primo febbraio per chiudere affari.

Quella tra Carlos Tevez e il Milan è diventata ormai una "telenovela", e come tale sarà lunga da concludersi. Nonostante l'euforia generale di questi giorni, i tifosi del Milan dovranno ancora aspettare qualche settimana (se non di più) per sapere se l'attaccante argentino vestirà dal 2012 la maglia rossonera. A riferirlo è l'agente Fifa Giuseppe Riso, mediatore per l'Italia riguardo l'affare Tevez, al sito direttanews.it. Riso, che era presente alla famosa cena in cui l'ad rossonero Adriano Galliani ha convinto il procuratore dell'argentino, ha detto senza mezzi termini che questa "è un'operazione ancora lunga da concludere". Il tassello che manca è infatti il più importante, ovvero "l'accordo con il Manchester City" che ha ricevuto l'offerta di Galliani (prestito gratuito da gennaio con diritto di riscatto a giugno per circa 20 milioni di euro) ma che sembra voglia prendersi ancora del tempo per dare una risposta. D'altronde per chiudere affari con l'Inghilterra c'è tempo fino al primo febbraio e i Citizens non sembrano avere fretta, forse anche per vedere le proposte degli altri club interessati a Tevez. Ovviamente anche il Milan non intende starsene con le mani in mano, così ha già opzionato l'attaccante del Catania Maxi Lopez che, con molta probabilità, da gennaio vestirà la maglia rossonera.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: