le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, che Nocerino! Lazio, occasione persa. Lavezzi affonda l'Udinese

Il turno infrasettimanale della nona giornata del campionato italiano di Serie A non smuove la classifica. La Lazio, che aveva l'occasione di diventare capolista, pareggia 1 a 1 all'Olimpico col Catania di Montella. Vince il Milan, con un'incredibile tripletta di Antonio Nocerino e un gol di Ibrahimovic, e il Napoli che affonda al San Paolo l'Udinese. Sconfitta per la Roma di Luis Enrique al Marassi di Genova contro i rossoblu di Malesani.

Un'altra tripletta fa volare il Milan, ma stavolta da chi non ti aspetti. Antonio Nocerino, con tre gol (dopo quelli di Boateng domenica scorsa), e Ibrahimovic hanno affondato il Parma e fanno volare i rossoneri a quota 14 (due dietro alla Juventus capolista) ma, soprattutto, sulle stesse ali che l'anno passato hanno permesso alla squadra di Allegri di laurearsi campione d'Italia. Il Parma, coraggioso ma troppo impreciso, si arrende al cinismo degli avversari segnando giusto il gol della bandiera con il solito Giovinco. Torna a vincere il Napoli contro l'Udinese che si presenta al San Paolo da capolista. "Spogliati" del loro attaccante più prolifico e neo-candidato al Pallone d'Oro Antonio Di Natale, i friulani si affidano a Floro Flores e Asamoah. Ma a siglare il gol del vantaggio ci pensa Lavezzi, su perfetta imbeccata al volo di Cavani. La partita si chiude praticamente poco prima dell'intervallo, quando Maggio colpisce di testa e manda il pallone alle spalle del portiere Handanovic. Nel secondo tempo sono sempre gli azzurri a sfiorare il terzo gol, ma alla fine è un 2 a 0 che permette alla squadra di Mazzarri di rimanere allo stesso punteggio in classifica del Milan. La Lazio perde l'occasione di diventare capolista davanti al suo pubblico dell'Olimpico. La quinta rete di Klose in campionato, firmata al 17', non permette ai biancocelesti di battere il Catania di Vincenzo Montella. C'è da dire che per i capitolini hanno pesato le numerose assenze (Matuzalem, Mauri, Dias, Gonzalez) e lo sfortunato infortunio di Biava alla fine del primo tempo che ha costretto il tecnico laziale Edy Reja a inserire Diakitè come centrale difensivo. La Lazio è stata tanto viva e attiva nel primo tempo, quanto spenta e distratta nel secondo. Fino all'errore di Stankevicius che sbaglia un facile disimpegno e consegna di fatto il gol del pareggio all'attaccante argentino Borgessio. 1 a 1 finale e occasione gettata al vento per la Lazio. Dopo i sorrisi della vittoria di domenica contro il Palermo, la Roma conferma il gioco ma non il risultato. Il 2 a 1 per il Genoa al Marassi ha visto i rossoblu approfittare di due disattenzioni difensive della squadra di Luis Enrique e i giallorossi creare un possesso palla stratosferico quanto poco incisivo. Al 39' ha aperto le marcature Jankovic su errore di Heinze, poi la Roma si lancia all'assalto nel secondo tempo, arrivando a giocare con quattro punte. Bojan, Borriello, Osvaldo e Borini provano più volte a scardinare la difesa impostata magistralmente da Malesani fino a quando l'ex Chelsea riesce a scaraventare in rete. L'ex genoano Mrco Borriello lavora un bel pallone in area beffando Bovo e servendo con un pallonetto Borini che deve solo appoggiare a porta spalancata. I giallorossi, sbilanciati, subiscono però il colpo del ko proprio al 90', quando una carambola fortunata regala il gol a Kucka e la vittoria al Genoa. Pareggia l'Inter a Bergamo fermando la sua risalita. L'1 a 1 firmato da Sneijder per i milanesi al 33' e Denis al 45' per l'Atalanta regalano ai bergamaschi la gioia di rimanere sopra alla squadra di Ranieri nella classifica di serie A con 9 punti contro 8.
Successo esterno per il Bologna di Pioli che, sul campo del Chievo, vince 1 a 0 grazie a un gol di Acquafresca. Pari nelle altre due partite tra Cagliari a Cesena e Novara e Siena: i sardi pasano in vantaggio con Nené, recuperato da Candreva mentre Calaiò apre le marcature per i bianconeri e Gemiti risponde per il pareggio finale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: