le notizie che fanno testo, dal 2010

Milan, Adriano Galliani convince Tevez, ma manca l'ok del City

Svolta nel calciomercato del Milan: l'ad Adriano Galliani ha trovato l'accordo con Carlos Tevez che "rinuncerebbe a una montagna di soldi pur di venire a giocare nel Milan". Si parla di un contratto con scadenza nel 2015 dove l' "Apache" guadagnerebbe 2 milioni e 500mila euro fino a giugno e 5 milioni a stagione per i successivi anni. Galliani ha intanto inviato la proposta per il prestito gratuito alla società inglese.

Il Milan è vicinissimo a Carlos Tevez, ma manca ancora l'ok del Manchester City. Nell'incontro tra l'ad rossonero Adriano Galliani e Joorabchian, procuratore dell'argentino, è stato trovato l'accordo che porterebbe l' "Apache" in maglia rossonera fino al 2015. Galliani ha dimostrato di meritarsi il premio di miglior dirigente italiano (ricevuto lunedì agli Hall of Fame) convincendo Tevez a rinunciare a "una montagna di soldi" pur di venire a giocare nel Milan. L'accordo con il giocatore prevede infatti un ingaggio di 2 milioni e 500mila euro fino a giugno e, qualora venisse riscattato, percepirebbe 5 milioni a stagione fino al 2015, che sono tanti, ma molti meno degli 8 milioni che guadagna nel Manchester City. L'attaccante argentino pare comunque avere le idee chiare per il suo futuro, sicuramente lontano dai Citizens, e con il sogno di giocare al fianco di Ibrahimovic, Pato e Robinho. Tevez è "separato in casa" dal 27 settembre, quando si "rifiutò" di entrare in campo nella partita di Champions League contro il Bayern Monaco subendo la reazione istantanea dell'allenatore del City Roberto Mancini che avrebbe detto: "Con me ha chiuso". L'ex tecnico dell'Inter sembra essere stato di parola tanto che, intervistato da Sky Sports News, ha aggiunto: "Per noi è importante cederlo e lo facciamo sia per lui che per il club". Poi la "benedizione": "Se lui ha la possibilità di andare in Italia, sono felice per lui". Galliani ha rivelato di aver già mandato una e-mail con la proposta del "prestito gratuito con diritto di riscatto a certe condizioni", ed ora si attende solo la risposta del City. Sembra fatta, dunque, ma il "sì" dei Citizens potrebbe non essere così scontato. La società inglese ha infatti sottolineato più volte la volontà di vendere Tevez solo a titolo definitivo, formula che il Milan non prenderebbe in considerazione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: