le notizie che fanno testo, dal 2010

Champions League: Milan, samba Pato-Robinho ma è 2-2 col Viktoria

Pato e Robinho hanno ritrovato il gol nella fredda serata di Praga contro il Viktoria Plzen. L'ultima partita dei rossoneri nel girone H di Champions League è finita però 2 a 2, merito dei gol dei cechi arrivati nel recupero. Massimiliano Allegri ha regalato l'esordio assoluto a due giovani del Milan, Mattia De Sciglio, classe 1992 (dal 1') e Bryan Christante, classe 1995 (dal 37' della ripresa).

Non passerà di certo alla storia il pareggio per 2-2 nell'ultima partita del girone H di Champions League tra Viktoria Plzen e Milan, ma forse porterà dei nomi importanti per il futuro. A cominciare da quello più prossimo, con i rossoneri Pato e Robinho che ritrovano entrambi il gol dopo tanto digiuno. I due verdeoro segnano entrambi all'inizio della ripresa e insieme mettono in scena una "Samba" brasiliana sia nell'esultanza, sia nel gioco. E' il "Papero" ad aprire le danze al 3', correndo come un treno su un pallone addomesticato magistralmente da Robinho, scartando il portiere e insaccando con facilità. Un minuto dopo i due assi brasiliani si scambiano i favori, con Pato che serve il compagno invece di tirare in porta. L'ex del Real Madrid ringrazia e stavolta, a differenza di come è accaduto nelle ultime uscite, appoggia il pallone nella porta ormai sguarnita. Gli altri due nomi del futuro milanista, quello più remoto, si chiamano Mattia De Sciglio e Bryan Christante. Entrambi al debutto assoluto, con il primo, classe 1992, che parte titolare nella fredda notte di Praga e il secondo, classe 1995, che vive da giovanissimo la grande emozione della Champions League dal 37' della ripresa, entrando al posto di Robinho. Sicuramente una festa per i due "piccoli" campioni, lo stesso non può dirlo Massimiliano Allegri. Il tecnico rossonero ha dovuto registrare nel finale della partita un calo di concentrazione della sua squadra che ha facilitato il ritorno del Viktoria. Tra il 44' e il 48' della ripresa i cechi trovano due gol con Bystron e Duris che riequilibrano il match, senza però cambiare i destini delle due squadre. Il Milan vola agli ottavi di finale mentre il Viktoria Plzen si accontenta di un posto in Europa League.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: