le notizie che fanno testo, dal 2010

Annozero: Santoro in TV giovedì? Masi: "Vedremo"

"L'ultima parola" l'ha detta per ora Masi a Gianluigi Paragone ieri sera. Santoro in onda giovedì prossimo? Lui risponde laconico "Vedremo". Intanto annuncia che la Rai andrà dal giudice ordinario perché non accetterà l'arbitrato. E non finisce qui.

Sembra una questione capitale e infatti lo è. Lo scontro tra Santoro e Masi continua nel suo svolgimento tipico del botta e risposta, appassionando così gli italiani orfani del dibattito politico "hard" di una volta.
Riepilogando, Masi era il destinatario del "vaffa" nel complesso e metaforico discorso del "bicchieraio" santoriano nella prima puntata di Annozero.
Masi allora decide per il comportamento di Santoro di prendere un provvedimento disciplinare e sospendere il giornalista per 10 giorni, senza stipendio, dal 18 ottobre.
Questa sanzione disciplinare avrebbe fatto saltare una o due puntate di Annozero ma, come effetto collaterale, fa balzare lo share di Annozero di giovedì 14 ottobre al 23,47% con 6,2 milioni di spettatori incollati allo schermo.
Santoro venerdì, il giorno dopo la trionfale trasmissione, fa sapere che la "sospensione" sarebbe scongiurata grazie alla richiesta di arbitrato interno della Rai.
Chiedendo l'arbitrato difatti la sanzione disciplinare sarebbe "congelata" e Annozero giovedì prossimo andrebbe in onda senza problemi.
E' finita qui? No, perché nel pomeriggio, in una registrazione nella trasmissione "L'ultima parola" di Gianluigi Paragone, andata in onda ieri sera alle 23.40, Masi torna all'attacco e afferma: "Non accettiamo questo arbitrato. La Rai andrà dal giudice ordinario, perché la legge lo consente, dal momento che riteniamo di essere pienamente nel diritto".
E quando Paragone lo stuzzica per sapere se Annozero andrà in onda, Masi risponde con un laconico: "Vedremo".
Ma ovviamente, come diceva uno che di televisione se ne intendeva, l'indimenticabile Corrado Mantoni, "e non finisce qui".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Corrado# giornalista# Masi# Rai