le notizie che fanno testo, dal 2010

Pizza patrimonio Unesco: pubblicizzare il marchio Sgt, dice Anzaldi (PD)

Michele Anzaldi del PD sul riconoscimento della pizza come patrimonio dell'umanità.

"Il riconoscimento ottenuto dalla pizza è senza dubbio un risultato storico, di cui non si può non essere orgogliosi e, forse, potrebbe non essere vanificato grazie al marchio Sgt, il riconoscimento che la politica italiana è riuscita ad ottenere in sede europea" riporta in una nota Michele Anzaldi, deputato del Partito Democratico, commentando l'iscrizione del pizzaiuolo napolitano come patrimonio Unesco.

"Lo Sgt (Specialità tradizionale garantita) è il marchio che, dopo una lunga battaglia, il nostro Paese è riuscito a ottenere in sede europea. - spiega il parlamentare - Esso può rappresentare un'efficace strumento per tutelare la tipicità della pizza. I consumatori che sceglieranno questo prodotto potrebbero, infatti, trovarsi nel piatto due tipi di pizza: quella considerata patrimonio dell'Unesco, realizzata con gli ingredienti e la cottura codificati dal marchio Sgt, oppure una delle tante sue varianti, magari anche buone, ma che non sono 'vera' pizza".

"In altre parole, chi decide di mangiare una pizza deve essere messo nelle condizioni di sapere come riconoscere quella vera dalle altre. Conoscere cioè l'esistenza del marchio Sgt. - specifica l'esponente dem - Adesso tocca quindi ai mezzi di comunicazione, e qui il servizio pubblico può dare un contributo fondamentale, informare i cittadini dell'esistenza del marchio Sgt in modo da metterli nelle condizioni di decidere se vogliono mangiare pizza davvero italiana o no."

© riproduzione riservata | online: | update: 07/12/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Pizza patrimonio Unesco: pubblicizzare il marchio Sgt, dice Anzaldi (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI