le notizie che fanno testo, dal 2010

Madre di Michael Jackson denuncia AEG, promoter concerti

La madre di Michael Jackson ha sporto denuncia contro la AEG Live sostenendo che il promoter che teneva sotto contratto il Re del Pop per i 50 concerti era responsabile della sua salute ma che per varie negligenze e forse interessi non avrebbe fatto tutto il necessario per preservaregli la salute.

La madre di Michael Jackson ha sporto denuncia davanti alla Corte Suprema di Los Angeles contro la AEG Live, sembra a nome dei tre nipoti.
Katherine Jackson, infatti, sostiene che il promoter che teneva sotto contratto il Re del Pop per i 50 concerti annullati dopo la sua morte era responsabile della salute di Michael Jackson ma che per varie negligenze e forse interessi non avrebbe fatto tutto il necessario per preservare la salute del cantante.
In attesa di processo è Conrad Murray, perché pare che Michael Jackson sia deceduto in seguito ad una forte somministrazione di sonnifero, medico selezionato dalla AEG Live. Stando a quanto dice Katherine Jackson Conrad Murray è stato scelto "per assicurarsi che Michael si sarebbe presentato a tutte le prove e a tutti i concerti", come riporta la CNN prendendo in esame uno stralcio della denuncia.
Stando a quanto riferisce la madre di Jacko pare che a Murray non gli sia stata affiancata nemmeno un'infermiera, come da contratto, concludendo che la "AEG era perfettamente a conoscenza delle sue condizioni ma non pospose alcuna prova (...) minacciando che, se avesse saltato un'altra prova, avrebbe annullato il tour".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# concerti# Los Angeles# Michael Jackson# Re# tour