le notizie che fanno testo, dal 2010

Messico: cade aereo, muore ministro Interno. Incidente o sabotaggio?

L'aereo in cui viaggiava il ministro dell'Interno del Messico, Francisco Blake Mora, è precipitato nei pressi di Citta del Messico. Il presidente Felipe Calderon promette trasparenza nelle indagini, perché dietro l'incidente potrebbe esserci anche la "longa manus" dei trafficanti di droga.

L'aereo in cui viaggiava il ministro dell'Interno del Messico, Francisco Blake Mora, è precipitato nei pressi di Citta del Messico, causando la sua morte come quella delle altre 7 persone che volavano con lui. Blake Mora era stato nominato nel 2010 segretario all'Interno dal presidente del Messico Felipe Calderon, e coordinava quella strategia che cerca di arginare l'incredibile spargimento di sangue che sta avvenendo in Messico a causa delle lotte tra i vari cartelli della droga, e che ha già causato oltre 45mila vittime. Il presidente Felipe Calderon assicura che le indagini sull'incidente saranno trasparenti, anche se l'annuncio del fatto che sarebbe stato un cielo coperto dalle nuvole la probabile causa che avrebbe fatto precipitare l'aereo comincia già ad insospettire qualcuno. Come ricorda il corriere.it, infatti, nel 2008 fu l'allora responsabile dell'Interno, Juan Camilo Mourino, ha morire a causa di un altro disastro aereo, causato ufficialmente da una turbolenza generata da secondo aereo passato poco prima, ma che non rivolve molti dubbi sollevati nel corso di questi anni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: